Excite

Tomaso Trussardi si indigna per una multa e la rete risponde: 'Secondo lui esiste il dress code da terrorista'

  • Instagram

La tensione si taglia con il coltello in tutta Italia. Lo stato di allerta, dopo i fatti di Parigi, è alle stelle, soprattutto a Roma e a Milano dove militari presidiano il centro e gli obiettivi considerati nel centro del mirino dei terroristi. Non sorprende, quindi, vedere in questi giorni le forze dell’ordine sugli autobus e nei negozi, figuriamoci se sorprende vedere un posto di blocco.

E invece c’è chi si è addirittura offeso per essere stato controllato. Stiamo parlando di Tomaso Trussardi, fermato in centro a Milano. Il rampollo della maison non è riuscito a trattenere l’indignazione e, per far sapere a tutto il mondo social, s’intende) l’accaduto ha pensato bene di sfogarsi su Facebook: “Questa mattina in Piazza della Scala mi è successo un episodio singolare: sono stato fermato da sei agenti della Polizia Locale di Milano (due volanti e due moto...). Capisco la tensione del momento, ma fermare una persona alle 7:30 della mattina in giacca e cravatta... lasciatemi dire, non del tutto sconosciuto con la sua auto d’epoca mentre stava cercando di andare in motorizzazione ad immatricolarla (regolarmente provvisto di targa prova)... Lo trovo a dir poco eccessivo, in un momento in cui le attenzioni delle nostre amate forze dell’ordine dovrebbero essere rivolte a ben altre cose...”.

Morale della favola su quattro ruote? “Alla fine di tutto mi hanno tolto 5 punti perché avevo il navigatore del telefonino cellulare acceso appoggiato sul sedile lato passeggero... dato che ovviamente l’auto (vista l’età) ne è sprovvista. Questo secondo loro mi avrebbe potuto distogliere dalla normale guida. Grazie”. Se i fan (suoi e, di riflesso, quelli di Michelle) hanno espresso solidarietà, il popolo della rete si è scatenato a suon di tweet pungenti e irriverenti!

Harry Styles veste Gucci: "È il mio copridivano!"

- “Dopo le dichiarazioni di #Trussardi i terroristi hanno deciso di vestirsi tutti in giacca e cravatta, giusto per non dare nell'occhio!” (@FrancescaNevis);

- Voglio essere un bad boy come #Trussardi. Da oggi solo giacca, cravatta e fiat panda anno '81” (@VinsMarques);

- “Anche Lupin andava in giro con un'auto d'epoca indossando giacca e cravatta!” (@sognivendolo);

- Secondo #Trussardi esiste il dress code del terrorista #CollezioneKamikazeAutunnoInverno” (@MassimoBozza);

- La disavventura di Tomaso #Trussardi ci ha insegnato una gran lezione: a immatricolare la nostra auto d'epoca meglio mandarci lo chauffeur” (@Comeprincipe).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017