Excite

Tendenze: Galahad J e il lego di moda

Se pensate che i famosi mattoncini LEGO siano un gioco per bambini, vi sbagliate di grosso. Questi piccoli pezzetti di plastica, con cui tutti, nell’infanzia, si sono divertiti realizzando le costruzioni più fantasiose, hanno invaso il fashion System e non solo.

Già agli inizi del 2009, Galahad J, blogger londinese, autore di Haspical e utente del famoso Lookbook.nu, aveva dato prova di possedere un gusto e uno stile fuori dall’ordinario, indossando accessori realizzati proprio con i mattoncini ludici: cravatte, collane, papillon e molto altro. La sua idea piacque subito, contagiando numerosi altri giovani appassionati della street art, che condivisero l’interesse sui propri blog e siti web. Galahad raggiunse l’apice della notorietà lo scorso febbraio, nel corso della London Fashion Week, comparendo anche sull’edizione tedesca di GQ.

Un altro convinto rappresentante di questa nuova arte è l’artista olandese Jan Vormann, impostosi all’attenzione pubblica con un’idea bizzarra: integrare le crepe nei muri e le parti sconnesse delle città con i mattoncini Lego, creando un variopinto restauro. Dispatchwork, questo il nome della geniale iniziativa, ha già preso piede a New York, Quito, Aarhus e Belgrado. Creatività e funzionalità, un binomio che, grazie al Festival 20Eventi, ha contagiato anche la Capitale, attraverso una serie di interventi già effettuati nel centro storico della città.

(fonti: lookbook.nu; haspical.blogspot.com)

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017