Excite

Tagli alla moda 2011: lo stile è geometrico

  • Foto:
  • qnm.it

Parola d'ordine 'osare'. I tagli alla moda 2011 per l'uomo infatti propongono tutta una serie di novità stilistiche che scrivono finalmente la parola fine al classico scalato, al lungo ribelle ma senza personalità e al rasato a oltranza (ma sempre in auge per chi di capelli ne ha pochini e non vuole seguire la strada del football player inglese Wayne Rooney, che con un bel trapianto ha detto addio alla sua mitica pelata).

Tagli capelli maschili 2011: scopri tutte le tendenze del momento

Il must have delle acconciature uomo per quest'anno è la linea geometrica, con gli hairstylist più famosi che hanno scelto di rielaborare certi tagli un po' demodé in una chiave interpretativa completamente nuova. Il 'caschetto' d'ordinanza - e ancora di più quello con la sfumatura alla base del collo - lascia dunque spazio a un'acconciatura in stile Star Trek, con frangia asimmetrica, basette ben definite a punta o diritte e doppio taglio appena accennato che regala un volume pieno e un effetto rotondo da dottor Spock del nuovo millennio. Un'opzione non per tutti, certo, ma che può diventare un ulteriore dettaglio di stile per i più estrosi e attenti trendsetter. La versione meno impegnativa comunque c'è e prevede linee più sfilate, meno definite, e un insieme che ripropone quell'effetto casuale tanto amato dagli uomini per la sua praticità.

Chi non se la sentisse di lanciarsi in questo modo, però, non deve preoccuparsi: i tagli sfilati 'spettinati', portati in avanti a incorniciare il volto e con ciuffi più corti sulla sommità della testa sono un'altra grande novità del 2011, insieme a quelli sfumati sui lati, con frangia lunga e i soliti ciuffi ribelli 'casuali' (alla Borriello, tanto per intenderci). Comodi e veloci da pettinare, richiedono però dosi massicce di gel o di cere per il fissaggio. In alternativa si può provare il revival delle pettinature che andavano per la maggiore negli anni '50 e '60, ovviamente rivisitate per il nuovo millennio. Largo allora al taglio con basette spesse e folte, frangia piena da portare fissata all'indietro per fare l''onda' all'attaccatura dei capelli (in stile Ken di Barbie) e sfumatura ai lati della testa per enfatizzare il volume alla sommità. Un taglio tutto sommato pratico perché può essere riproposto anche in una versione meno 'strong': anziché modellare i capelli per renderli voluminosi si può infatti scegliere di portarli 'piatti', con la riga ben definita e la frangia pettinata su un lato del viso.

Un'altra proposta molto creativa è la classica cresta in una riproposizione però meno punk e più urban chic. In questo caso i capelli sono rasati ai lati della testa, mentre sulla sommità viene lasciato un ciuffo pieno e voluminoso, lungo meno di 10 cm, più o meno scalato. Questa 'massa' può essere fissata per essere portata dritta e compatta - ed ecco qui la cresta - oppure pettinata quasi piatta, con una parte che va a coprire la fronte come una frangia molto corta, scalatissima e poco piena.

E per chi avesse ancora dei dubbi... Ricordate sempre: i capelli ricrescono!

 

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017