Excite

Scarpe primaverili per uomo: istruzioni per l'uso

  • Foto:
  • Tuttonotizia

La scelta delle scarpe primaverili per un uomo può risultare difficile, tra numeri che non vanno bene, modelli troppo eccentrici e soluzioni banali. Ecco, dunque, alcuni consigli per orientarsi tra le calzature ideali per i mesi primaverili.

La giusta misura

Il primo suggerimento, che è anche il più scontato, consiste nel selezionare il numero giusto, a prescindere dal fatto che per un tipo di scarpe non ci sia il nostro numero. In poche parole, non compriamo un modello che ci piace da matti anche se non è della nostra misura solo perché siamo convinti che si modellerà con il passare del tempo: ciò non accadrà. Dobbiamo, pertanto, privilegiare il confort e la comodità.

No alle punte strette

Evitiamo, d’altra parte, modelli che risultano eccessivamente costrittivi, così come, per le calzature eleganti, punte strette, che faranno soffrire, e non poco il piede. Una soluzione ideale, ma di sicura efficacia, è rappresentata da scarpe dotate di suola non scivolosa, ancora meglio se di gomma. Per quel che concerne la scelta delle stringhe, si tratta essenzialmente di una questione di abitudine: se siamo abituati a scegliere calzature prive di stringhe, continuiamo pure su questa strada senza nessun tipo di problema. Attenzione, perché alla base della nostra postura c’è la nostra posizione sulle scarpe: quindi prestiamo la massima cura alla comodità.

I modelli

Per quel che concerne i modelli, possiamo ricorrere a un banale mocassino, che comunque non sfigura mai, per le occasioni eleganti ma informali, mentre per la vita di tutti i giorni non c'è nessun problema a ricorrere alla cara vecchia scarpa da tennis, purché, naturalmente, sia leggera e non opprima il piede. Assolutamente da evitare, invece, i sandali, che fanno a pugni con il buon gusto.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017