Excite

La scarpa di tendenza del 2011? La Nike Shox Rivalry uomo e donna

  • Foto:
  • grandinettisport.com - spartoo.it

Qualche anno fa era successo con le Nike Silver: questo modello argentato - come dice il nome stesso - con il caratteristico baffo rosso, in breve tempo era diventato un must have irrinunciabile non solo per gli sportivi, ma anche per i fashionisti. Stesso destino tocca oggi alla scarpa Nike Shox Rivalry, che sia da uomo che da donna si sta affermando come un capo che non può mancare nel guardaroba di ogni fashionista che si rispetti.

Nike: le offerte migliori

Pensato inizialmente come modello femminile, i maschi trendsetter non ci hanno messo molto a individuarla come calzatura 'di tendenza', facendola entrare di diritto anche tra i capi del loro abbigliamento. La forma molto sfilata, i colori glamour e la caratteristica suola 'aperta', con sistema shox che ripara dagli urti, la rendono infatti una scarpa particolarmente versatile e adatta non solo alla palestra, ma anche al tempo libero.

Le Nike Shox Rivalry, infatti, nascono come calzature da atletica, soprattutto per i runner e i saltatori, maggiormente sottoposti a sollecitazioni del piede e delle articolazioni. Ma il design sofisticato ha fatto ben presto oltrepassare loro i confini delle piste, proiettandole nel fashion system.

Grazie alla linea affusolata, al comfort, al sistema antishock e ai colori di tendenza della tomaia - argento, bronzo, bianco, nero - mixati in combinazioni sempre diverse con quelli delle cucitura e della suola - verde fluo e viola, per citarne alcuni - le Nike Shox Rivalry oggi sono ai piedi di un numero sempre maggiore di fashion girls e di uomini alla moda, dimostrando che anche le sneakers possono diventare scarpe 'per tutti giorni'. Certo, con un adeguato abbigliamento e non in occasioni eleganti, ma di sicuro per il free time o magari in viaggio, quando indossare una calzatura comoda è fondamentale.

In vendita nei flagship Nike, nei principali negozi di sport e sul web, le Nike Shox Rivalry hanno un costo che varia dai 75 euro degli stores online ai 125 di quelli tradizionali. Una differenza spiegata oltre che dal più basso assortimento di numeri e colori, anche da un aggiornamento non in tempo reale dei primi, che non sempre dispongono degli ultimi modelli e realise.

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017