Excite

Royal Wedding, le mises delle invitate

Ormai ci siamo. Manca veramente poco al fatidico "sì" di William e Kate: una manciata di ore e i romantici di tutto il mondo - orfani di Lady D - avranno di nuovo la loro principessa della favole. In attesa di vedere - finalmente! - il segretissimo abito da sposa di lei (gossip dell'ultimo minuto avrebbero smontato la versione che accreditava Sophie Cranston come la misteriosa stilista, aprendo una nuova voragine di curiosità e una girandola di ipotesi), le fashion addicted più impazienti potranno ingannare l'attesa scoprendo in anteprima le mises di alcune invitate.

William e Kate, tutte le news sul matrimonio

A partire dalla discussa fidanzata on/off dell'altro rampollo Windsor, Chelsy Davy, che ha svelato che indosserà due creazioni esclusive dell'atelier della nostra Alberta Ferretti. La cerimonia la vedrà di verde vestita - una scelta benaugurante per la sposa o per lei, perché riesca a seguire presto le orme di Kate, pardon, Catherine? - con un abito al ginocchio di reverse satin sopra il quale indosserà una giacca in faille di seta, con un elegante scollo a barchetta impreziosito da nodo décor. Per le festa a Buckingham Palace, invece, cambio radicale: Chelsy vestirà infatti un abito lungo in crêpe di seta in un'intensa e profonda tonalità di blu.

Kate, la principessa del cheap and chic style

Altre due giovani invitate, Lady Sophie Windsor e la Principessa Tatiana di Grecia e Danimarca, hanno invece avuto la stessa idea, scegliendo un rassicurante blu navy una per la cerimonia, l'altra per la soirée. La prima declinandolo in un abito della linea Giorgio Armani Privé in cadis di seta abbinato a soprabito in jacquard di seta in tinta, la seconda proponendolo in un vestito lungo in raso di seta con bustino in gros di seta plissettato. E anche per la Principessa Tatiana la scelta è caduta sul re dell'alta moda, l'impareggiabile Giorgio Armani.

Anna Dello Russo: 10 regole d'oro per non sbagliare vestito a un matrimonio

La più esperta di cerimonie reali Principessa Matilde del Belgio ha invece optato per soluzioni di colori e linee dichiaratamente classiche, puntando sulla tinta ottanio e scegliendo - anche lei - un abito di Giorgio Armani Privé in organza di seta lavorata effetto specchio abbinato a una giacca della medesima fattura. E per tutte le altre? Non si può fare altro che aspettare e, come in tutti i matrimoni, stare a vedere la sfilata di mises all'ingresso della chiesa per poter poi commentare chi ha azzeccato l'abito più bello ed elegante e chi, invece, ha tirato fuori il solito, immancabile, obbrobrio.

Foto: vanityfair.it - chelsy-davy-pictures.blogspot.com

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017