Excite

Pharrell Williams: stilista per G-Star, collezione jeans ecosostenibile

  • G-Star Raw

Cantante, produttore, trend setter e anche stilista. Ecco le mille facce di Pharrell Williams, avvistato alla New York Fashion Week, non in veste di spettatore. Già, l'artista ha presenziato alla settimana della moda per presentare un nuovo progetto: RAW for the Oceans, una collaborazione tra G-Star RAW e Bionic Yarn, di cui è direttore creativo, nata con lo scopo di ripulire le acque degli oceani dai rifiuti plastici.

Pharrell Williams, tutte le foto dell'artista

La partnership prevede, al lato pratico, la produzione di jeans in tessuto bionico - ovvero artificiale - ricavato proprio dal materiale plastico, grazie a un processo di riciclo. Pharrell, chiamato in qualità di designer, ha mostrato entusiasmo per questo progetto ecosostenibile: "Lavorare con G-Star è stata una scelta facile, perché da sempre spingono i confini della moda e del denim verso il futuro". Per avere tra le mani un capo firmato da Williams, bisognerà attendere sino al 15 agosto. A dire il vero, che il 40enne amasse la moda, era cosa nota. Come dimenticare le numerose collaborazioni con Marc Jacobs, Takashi Murakami e anche con l’architetto Zaha Hadid. Per non parlare di due linee di cui è co-creatore: Billionaire Boys Club e Ice Cream Footwear, dal gusto sporty, street per t-shirt, sneakers e pantaloni. Tornando a parlare di green, Pharrell aveva già presentato il progetto Bionic qualche mese fa, a Berlino. Un'inziativa a cui avevano preso parte anche registi di fama internazionale come il premio Oscar Fisher Stevens, assieme ad architetti, ingegneri e personalità tra cui Paul Watson, fondatore di Sea Shepherd, e il fotografo David La Chappelle.

G-Star Raw Sustainable: l'ortica per l'uomo eco-chic

Grammy Awards 2014: le foto della serata e dei vincitori con Lorde, Daft Punk, Pharrell Williams

Del resto, anche in quell'occasione, Pharrell aveva ribadito sulle pagine di Repubblica il suo coninvolgimento in ambito fashion: "La moda ha sempre svolto un ruolo importante nella mia vita, grazie anche alla possibilità di collaborare con grandi designer. Quello che, però, secondo me, mancava era una soluzione per ridurre l’emissione di anidride carbonica e, cercando un nuovo equilibrio ambientale, siamo arrivati al punto dove serve una svolta. Per questo motivo ho pensato che bisogna investire in tecnologia, continuare a fare ricerca e, grazie all’innovazione, riusciremo a trovare nuove soluzioni per un mondo più sostenibile". Più che convinto della sua decisione, il cantante: "Ho deciso di investire in Bionic Yarn assieme a Tim Coombs e Tyson Toussant. Stiamo parlando di una tecnologia che punta a produrre tessuti di alta qualità per qualunque tipo di cosa indossiamo. La forza di Bionic sta nel riciclare prodotti plastici e farli diventare, appunto, quel tessuto che poi servirà a realizzare vestiti ma non solo. Moncler e Cole Haan hanno già scelto Bionic per alcuni prodotti".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017