Excite

Paul Smith al Giro d'Italia 2013, disegna la Maglia Rosa

  • Facebook

Lo stilista british per eccellenza Paul Smith è l'autore della Maglia Rosa e delle altre casacche dei leader della corsa del prossimo Giro d'Italia. La notizia è stata ufficializzata nel corso della Settimana della Moda meneghina, durante la quale - nello stand della maison - sono anche state presentate le creazioni del fashion designer inglese.

Paul Smith per il Giro d'Italia 2013, le maglie dei leader della corsa: foto

"E' stato per me un assoluto privilegio ricevere questo invito a disegnare la quattro Maglie del Giro d'Italia", ha dichiarato Paul Smith, "essendo io stesso, ormai da molti anni, un grandissimo appassionato di ciclismo". Lo stilista ha infatti raccontato alla stampa che la sua carriera nel mondo della moda è iniziata per caso, proprio in seguito a una brutta caduta dalla bicicletta. "Ho iniziato a pedalare quando avevo 12 anni e ho corso in bici fino a 18", ha detto Smith, spiegando che "un grave incidente mi costrinse poi a passare alcuni mesi in ospedale". La pausa forzata lo portò a scoprire "il mondo della creatività, del design e della moda" e da lì "ebbe inizio la mia carriera che, fortunatamente, mi ha portato a dove sono oggi".

Paul Smith, la borsa con la Mini

Nonostante il suo 'addio' al ciclismo praticato, lo stilista ha comunque continuato a seguire le corse da appassionato e questo gli ha permesso di "costruire amicizie con campioni del calibro di Bradley Wiggins, Mark Cavendish, David Millar e molti altri" e di crearsi "una grande collezione di maglie da ciclista fin dagli anni '70, tutte rigorosamente firmate dai campioni".

Insomma, non solo un appassionato, ma un vero e proprio cultore delle due ruote, che ha convinto il Gruppo Rcs e la Gazzetta dello Sport, main sponsor e organizzatori del Giro di Italia, che nessuno meglio di Paul Smith avrebbe saputo interpretare lo spirito del ciclismo per realizzare le quattro maglie dei leader della corsa: la Rosa (leader della gara), la Rossa (leader della classifica generale individuale a punti), l'Azzurra (leader dei gran premi della montagna) e la Bianca, per il miglior giovane nella classifica generale individuale.

Le casacche dunque, dall'outfit sportivo, presentano sul colletto e sul bordino della manica sinistra rispettivamente la firma dello stilista e il suo caratteristico logo multi-stripe, mentre nella parte interna del collo della Maglia Rosa c'è una dedica al grande campione italiano Lorenzo Magni, scomparso lo scorso dicembre. "Spero che l'approccio di semplicità da me applicato venga apprezzato da tutti", ha auspicato Paul Smith, che ha concluso dicendo: "Mettendo i bordini rossi alla Rosa, cercando di pulire e semplificare quanto più possibile, ho cercato di trasferire un po' del ciclista che è in me nelle maglie".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017