Excite

Native Shoes: tradizione e innovazione

In Canada sono un must, in Europa hanno fatto la loro comparsa lo scorso anno e subito hanno incontrato i favori dei trendsetter più attenti alle nuove tendenze, mentre in Italia sono ancora un prodotto di nicchia, sconosciuto ai più. Di che cosa stiamo parlando? Delle Native Shoes, stilosissime scarpe in plastica speciale che ripropongono alcuni dei più famosi modelli del passato come le Chuck Taylor di All Stars, le Vans Classic Slip On e gli intramontabili mocassini da barca Timberland Classic Boat.

Vans Japan: classico rivisitato casual chic

Realizzate in Featherlite EVA - lo stesso materiale di cui sono fatte le Crocs - rispetto alle rivali queste scarpe hanno una marcia in più nel design, pensato per poterle indossare non solo in casa o al mare, ma anche nella vita di tutti i giorni. Le Native Shoes sono infatti comode da calzare, ma anche belle da vedere e declinate in una palette cromatica in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di abbinamento o contrasto.

I modelli attualmente in commercio sono cinque - Jefferson, Jericho, Howard, Miller e Corrado - ma il loro creatore Damian Van Zyll De Jong in un'intervista a providermag.it ha anticipato che sono allo studio nuove linee, sia per la collezione estiva che per quella invernale, che al momento vede protagonisti incontrastati i Fiztsimmons Boots, scarponcini che nel design ricordano molto da vicino quelli indossati dai militari e dagli alpinisti all'inizio del secolo scorso. Prodotte in Cina, le Native Shoes hanno tra i loro vantaggi anche il prezzo, che va da una base di 49 euro per i modelli estivi a una di 69 euro per quelli invernali.

Foto: nativeshoes.com

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017