Excite

Moda camicie uomo 2011: quadretti o fantasie hawaiane

  • Foto:
  • Levi's

'Il moderno invecchia, il vecchio torna di moda', recita un proverbio piuttosto noto. Niente di più vero. La moda per le camicie uomo 2011 ha infatti rispolverato un grande classico del look grunge targato anni Novanta: i quadretti. Quelli tanto amati da un'intramontabile star del rock come Bruce Springsteen, per intenderci.

Camicie a quadretti

Con disegnature piccole o grandi, la camicia da boscaiolo è l'irrinunciabile trend di quest'anno e di questa stagione. Le maniche vanno bene lunghe o corte, il taschino è necessario e per quanto riguarda i colori ci si può scatenare, anche se gli abbinamenti più diffusi sono bianco/nero e rosso/nero. Le camicie a quadri sono sinonimo di casual, naturalmente, quindi sfiorano la perfezione con i jeans. Ma il trend di quest'anno autorizza anche a provocare, mettendole sotto giacche classiche o blazer: attenzione ai sodalizi fra le tonalità!Non solo quadri.

Camicie hawaiane

Non solo quadri. Un altro must del 2011 è la camicia hawaiana, fieramente apparsa nelle collezioni primavera-estate e sulle passerelle di Dolce&Gabbana in primis. In tal caso, il viaggio nel tempo porta ancora più indietro: i tessuti con stampe a fiori, infatti, sono stati ideati negli anni Trenta da un commerciante cinese e, sia pur rivisti e corretti, subito adottati dalla moda occidentale.

Parola d'ordine: colore

A quadretti, con fantasie vacanziere oppure a tinta unita e di genere più classico, la camicia ha comunque una parola d'ordine: 'colore'. Di grande tendenza sono il blu e il rosso, seguiti a ruota da arancio e verde. La vestibilità è meno ridotta rispetto al più recente passato: i modelli quasi aderenti lasciano il passo a linee morbide. Che sono anche più... virili.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018