Excite

Milano Moda Uomo: Dolce&Gabbana, Corneliani e Burberry

Cala il sipario su Pitti Immagine Uomo e si alza quello su Milano Moda Uomo, una delle manifestazioni più attese che, da sabato 15 a martedi 18 gennaio, presenterà le migliori creazioni maschili per l’autunno/inverno 2011-2012. Il calendario, come di consueto molto fitto e concentrato in quattro giorni, prevede 87 collezioni: 39 sfilate per 36 marchi, 33 presentazioni per 32 brand e 16 su appuntamento. La prima giornata si è aperta con la sfilata di Corneliani. Revival anni Trenta e richiamo all’architetto e designer svizzero Le Corbusier rappresentano lo spunto per la collezione del marchio mantovano.

Vai allo Speciale Milano Moda Uomo

Sergio Corneliani, direttore creativo, s'ispira a questa icona, presentando abiti con revers a lancia, cappotti destrutturati, occhiali maxi e tondeggianti e papillon. Spazio anche a capi più sportivi e militari: giacconi in montone anticato, pantaloni infilati dentro stivaletti al polpaccio, cardigan e blazer in maglia grossa arricchiti da inserti in pelle e cappelli in pelliccia. I colori? Tutti molto naturali, dal verde bosco al grigio, passando per le sfumature cammello e blu profondo. La novità assoluta si chiama QR Code, una chiave d'accesso per entrare nel mondo Corneliani: cliccando su un’etichetta ricamata all’interno dei capi sarà possibile collegarsi, da ogni parte del mondo, ad un filmato che racconterà la storia del marchio e i passaggi per confezionare ogni prodotto.

Uomini, il libro fotografico di Dolce e Gabbana

Taglio netto con il passato e proporzioni perfette in casa Dolce&Gabbana. La giacca perde cinque centimetri dl fondo e le maniche si fermano sopra il polso. Medesimo discorso per i pantaloni, non più lunghi sino al dorso del piede, ma ritagliati appena sopra la caviglia e cavallo abbassato a metà coscia. Spiccano le giacche in velluto rosso o ricoperte da paillettes blu, per un look fresco ed elegante. Si prosegue con completi in flanella, damascati, in Principe di Galles, pelle stampata e denim, canotta accostata a bretelle nere e lucide. In controtendenza anche lo smoking, concepito con giacca di velluto sopra il jeans, molto ampio e trattato. Parterre d’eccezione grazie alla presenza del fotografo Francesco Scianna, l’étoile Roberto Bolle, il team di boxe Dolce&Gabbana Milano Thunder e Bryan Ferry, icona anni Settanta recentemente avvicinatasi al mondo della moda dopo aver coinvolto la top Kate Moss per la cover del suo ultimo album Olympia.

E se il vostro sogno è sempre stato quello di ordinare un capo appena visto in passerella, Burberry è la giusta soluzione. Trasmessa in streaming sul sito ufficiale Burberry.com, la collezione sarà immediatamente disponibile agli utenti con l’innovativa funzionalità Click-to-Call/Click to Chat accessibile 24 ore al giorno e un una live chat con il costumer service. Gli acquisti saranno recapitati direttamente a casa dopo soli due mesi, senza aspettare l’arrivo della collezione in boutique a luglio.

Tra i grandi nomi presenti in passerella questo sabato ricordiamo anche Ermenegildo Zegna e la sua collezione ispirata alla Cina e allo stile anni Quaranta, Costume National Homme, Jil Sander, Frankie Morello, Carlo Pignatelli Outside, John Varvatos e Roberto Cavalli. Milano accoglierà anche Men in Italy, mostra promossa dalla Camera Nazionale della Moda Italiana e ideata da un team di giovani professionisti dell’editoria e del settore moda che riflette sul concetto di eleganza maschile contemporanea e con la presentazione di 'Uomini', libro fotografico che raccoglie gli scatti di Mariano Vivanco per Dolce&Gabbana.


(©LaPresse)

Guarda il video della sfilata di Burberry

Guarda il video della sfilata di Corneliani

Guarda il video della sfilata di Ermenegildo Zegna

Guarda il video della sfilata di Carlo Pignatelli Outside

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017