Excite

Milano Fashion Week: moda uomo primavera/estate 2009

Emporio Armani, Roberto Cavalli, Ferré e Versace: la fashion week milanese che in questi giorni vede sfilare la moda uomo per la prossima estate 2009 non si è ancora conclusa, ma abbiamo deciso di selezionare per voi questi quattro defilè, tanto per darvi una sintetica idea di cosa potreste vedere indosso ai vostri uomini nell'ancora lontano 2009.

> Guarda le foto della sfilata milanese di Emporio Armani
> Guarda le foto della sfilata milanese di Roberto Cavalli
> Guarda le foto della sfilata milanese di Donatella Versace
> Guarda le foto della sfilata milanese di Ferré

Un blu elagante e austero, corrispettivo del nero femminile, per combattere la 'sciatteria imperante' e ripristinare la vera classe; giacche destrutturate e pantaloni ripresi al fondo per delineare ancor più la figura; un casual-sportwear sicuro e deciso, ma mai arrogante, che esalta sensualmente la fisicità maschile guardando con malizia al guardaroba femminile per carpirne i segreti di sensualità e tradurli nella moda uomo: è questo il defilè milanese di Emporio Armani, che ordina dalla passerella un ritorno al buon gusto e la fine del malcostume.

Pantaloni amplissimi, colorati, eccentrici, abbinati a giacche minuscole e strettissime 'tagliate al coltello' riempiono invece il guardaroba per l'estate 2009 secondo quanto proposto da Roberto Cavalli in quel di Milano. Ampi caftani e collane di perle parlano di viaggi esotici e di una mascolinità stravagante, esploratrice, finalmente libera e sfacciatamente multicolor. Maglie, camice e pantaloni si vestono di stampe che raccontano paesaggi paradisiaci e animali lontani, catturati dall'obiettivo fotografico dello stilista stesso, che li regala così anche al suo pubblico.

Dalla natura alla politica: è il chiacchieratissimo Obama l'emblema dell'eleganza che porta in passerella Donatella Versace per la prossima estate 2009; simbolo del futuro cui siamo destinati, rappresenta 'l'uomo rilassato che non ha bisogno di mostrare i muscoli per dire che ha potere' e si veste di abiti leggeri dai colori pastello, stempera il rigore formale dei completi con sandali, t-shirt in seta e camice in tulle; rigorosamente bandita la cravatta dal suo guadaroba.

Più stile e meno moda per l'uomo Ferré che rinuncia alla pura esibizione per valorizzare una siluette lineare e naturale. Il rigorismo tipico della divisa si tinge di colori neutri e sperimenta nuovi materiali come nappa oliata e 'fresco di mohair', tutti rigorosamente monocolore. Il sandalo sotto l'abito smorza appena quella formalità così tanto ostentata per una collezione sobria ed elegante che completa la proposta della Fashion Week Milanese per l'estate che verrà.

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017