Excite

Milano Fashion Week: la maestria di Miuccia Prada

Se l'ispirazione imperante nelle passerelle più celebri di Milano Moda Donna fino ad ora sono stati gli Eighties, Miuccia Prada, come al solito, rema contro corrente e guarda con determinazione e consapevolezza ai più sobri anni '40: così risponde alla crisi la nuova collezione autunno inverno 2009/2010 Prada presentata alla Milano Fashion Week.

> Guarda le foto della nuova collezione Fall Winter 2009/10 di Miuccia Prada

Creatività e sguardo al fatturato riescono a convivere con maestria nei modelli realizzati da Prada per il prossimo autunno/inverno: abiti di pelliccia e mini-dress composti da tante striscie di nappa impreziosite da cascate di perline scalzano il primato della seta e degli abitini scivolati per la sera, mentre tailleur anni '40 di sicuro mercato che diventano sexy aprendosi sulle gambe con spacchi veriginosi, cappotti e soprabiti in pelle e calda lana con morbidi reverse in pelliccia, parlano di una moda da giorno da vestire in qualsiasi occasione.

Una continua ricerca e adattamento di uno stile country ad un look cittadino, l'agognata fusione fra sportwear e urban-style, si respirano costantemente sulla passerella di Miuccia Prada che stupisce il parterre abbinando agli abiti insoliti stivaloni da caccia e pesca. E per quanto riguarda il tailleur classico, capo che più di ogni altro in questa collezione Fall/Winter 09/10 sembra cucito appositamente per far alzare gli incassi, Miuccia commenta: "Mi piace come veste il corpo delle donne, come fa sentire perfette, senza un piega, senza un pensiero. Ma non scambiatelo per un completo destinato al lavoro. Al contrario: è un look a tutto tondo, senza confini di tempo o di luogo." Proprio quello che ci vuole in tempi duri come i nostri.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017