Excite

Milano Fashion Week: Giorgio Armani P/E 2010

Pura nelle forme, rilassata nel 'mood', sontuosa nei tessuti e nell'innata eleganza: così, in poche parole, può essere descritta la nuova collezione primavera estate 2010 di Giorgio Armani, una prima linea icona e simbolo dello stilo del couturier, che ha sfilato ieri, con grande attesa, sulle passerelle di Milano Moda Donna.

Le foto della sfilata di Giorgio Armani Spring Summer 2010 alla Milano Fashion Week

Una collezione inaspettata, fatta di gonnelline sorrette da top con profondissimi spacchi che, coprendo appena in seno, sembrano più che altro ampie bretelle. Gli shorts sono morbidi e arricciati, tanto da confondersi con le gonne, i pantaloni fluidi e persino gli abiti da sera si accorciano fino al ginocchio, per una primavera estate assolutamente nuova e rivoluzionaria. L'ispirazione è la Body Art e le forme pure, nitide e originali del Bauhaus, cui Giorgio Armani volge lo sguardo per imprimere una svolta decisiva a questa rinascita post-malattia.

I colori eleganti, tanto cari ad Armani, come il blu, il nero e il grigio, permangono, così come la giacca, se pur leggera e meno impegnativa. Accanto a loro però compaiono inedite nuances come l'iris, il verde, il rosa e il rosso aranciato, oltre ad un gradevole motivo a scacchiera, che diventa gioco grafico e sartoriale. I tessuti sono sontuosi: seta, taffetà, satin e doppi strati di chiffon, mentre le calzature sono easy, rigorosamente ultra-flat, per una nuova, elegante femminilità che la primavera estate 2010 di Giorgio Armani riscopre in un look raffinato, ma comodo e rilassato.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018