Excite

Trussardi: chi dopo Vukmirovic?

Prima la cacciata di John Galliano dalla Maison Dior. Poi l'annuncio da parte di Bulgari di avere venduto alla francese LVMH. E infine l'inossidabile duo Stefano Dolce e Domenico Gabbana che fa sapere che la linea D&G ha chiuso i battenti. Una rivoluzione, quella che sta investendo in questi giorni il mondo della moda, che ha innescato un vero e proprio effetto domino, con ultima conseguenza il divorzio (consensuale) tra Trussardi e il suo direttore creativo Milan Vukmirovic.

Guarda la sfilata di Trussardi by Milan Vukmirovic a Pitti Uomo

"Ringrazio Milan Vukmirovic per l’impegno, la passione e la dedizione con cui ha ricoperto il ruolo affidatogli. Il suo talento ha contribuito ad aggiungere un tassello importante alla nostra tradizione centenaria che, grazie al suo lavoro, si è arricchita di nuove sfaccettature". La dichiarazione ufficiale di Beatrice Trussardi, presidente della griffe, spazza via ogni dubbio e conferma che il rapporto si è risolto nel migliore dei modi, ma questo non toglie che un Milan Vukmirovic "a spasso" prelude a nuovi stravolgimenti.

Chi conosce bene lo stilista non esclude che l'eclettico creativo francese di origini serbe abbia in serbo qualche sorpresa, non ultima quella di dire addio al mondo della moda e dedicarsi magari al design, per il quale ha dimostrato grande talento con la realizzazione della boutique Trussardi Uomo a Milano. Ma sono solo voci. Non è neppure escluso, del resto, che nella giostra dei direttori creativi delle case di moda Vukmirovic non vada a occupare qualche posto appena diventato vacante. Non resta che aspettare e intanto chapeau a Trussardi che, nel pieno dei festeggiamenti per il centenario e reduce dallo stratosferico successo di Pitti Uomo, si rimette in gioco e lancia una nuova sfida al mondo della moda.

Foto: trussardi.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019