Excite

Eyes on: Luca Argentero, dalla moda al cinema

Nasce nel 1978 e trascorre parte della sua vita a Moncalieri. Terminata la scuola superiore, continua a dedicarsi allo studio e, nel 2004, si laurea in Economia e Commercio. Un ragazzo genuino e semplice Luca Argentero, nato in una buona famiglia di costruttori della Torino bene; a sorpresa raggiunge la notorietà nel 2003, partecipando alla terza edizione del Grande Fratello (classificandosi terzo), al cui casting era stato proposto dalla cugina showgirl Alessia Ventura.

Scopri lo stile di Luca Argentero

Le sterili ospitate televisive che ogni concorrente di reality è costretto a fare, lasciano il posto a tanta gavetta, che premia il bel ragazzo. Nel 2005 posa per un calendario sexy sulle pagine del mensile Max, lavora come modello e, nello stesso anno, debutta nella fiction Carabinieri. Si è rivelato uno dei giovani talenti in cui il cinema italiano ha deciso di investire; in breve tempo i registi del grande schermo si sono accorti del suo talento: da Francesca Comencini in 'A casa nostra' (2006) a Ferzan Ozpetek, che lo dirige in 'Saturno contro', e 'Lezioni di cioccolato' di Claudio Cupellini, in cui recita accanto a Violante Placido. Nel 2008 è un uomo dolcissimo in 'Solo un padre', pellicola diretta da Luca Lucini e con Diane Fleri, Fabio Troiano e Claudia Pandolfi.

Un successo dopo l’altro, ricordiamo anche 'Diverso da chi?' (2009 di Umberto Carteni), interpretazione che gli vale la sua prima candidatura al David di Donatello come miglior attore protagonista, 'Il grande sogno' diretto da Michele Placido, 'Oggi Sposi' (Luca Lucini), 'La donna della mia vita' (Luca Lucini), 'Mangia Prega Ama' (Ryan Murphy), in cui oltre alla bella Julia Roberts, recita al fianco della moglie Myriam Catania, attrice e doppiatrice, figlia della regista Rossella Izzo. Un amore sbocciato sul set di Carabinieri; un legame fortissimo che li condotti all'altare nell’estate del 2009: 'La fedeltà è la base di tutto. Le tentazioni ci possono anche essere, ma quando ti trovi lì devi pensare a quello che hai dall’altra parte, a quanto hai accumulato', dichiara l’attore.

Anche quando nel 2010 è diventato testimonial per l’underwear Intimissimi assieme alla meravigliosa top Irina Shayk, nella campagna pubblicitaria, oltre al suo fisico atletico, brillava la fede nuziale, che ammette di non togliere davvero mai. Bello, bravo, fedele e ha anche buon gusto nel vestire. Mai eccessivo, mai sopra le righe e forse la faccia pulita lo aiuta. Le sue mise casual comprendono jeans regular abbinati a t-shirt e spesso anche a cardigan e pull leggeri, che preferisce a girocollo o turtleneck. Anche i colori sono sempre contenuti: nero, grigio, sabbia, bianco e marrone. Ma per le grandi occasioni non rinuncia a completi eleganti, prevalentemente scuri con camicia ton sur ton e, a volte, è stato avvistato con giacca in velluto. Il suo dettaglio irrinunciabile? La giacca nera di pelle.


(© LaPresse)

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017