Excite

Lo showbiz e l’eleganza maschile: Savile Row e suoi sarti

Lo showbiz e l’eleganza maschile: Savile Row e suoi sarti Quando vediamo star del jet set come Jude Law, Daniel Craig, Sean Connery o il capitano del Chelsea John Terry in impeccabili abiti scuri proprio non possiamo non chiederci dove abbiano acquistato quei capi morbidi e che aderiscono loro, quasi fossero una seconda pelle. Il loro segreto? Abiti su misura. E nel mondo c’è solo un posto dove la parola eleganza sartoriale maschile è stata assunta a diktat imprescindibile: Savile Row. Siamo a Londra, chiaramente.

Foto di Jude Law icona di stile british

In questo epoca di lusso e massa il privilegio maggiore è poter distinguersi dagli altri e quale modo migliore se non un bespoke modellato da veri e propri maestri artigiani del taglio, che da secoli vestono re, attori, principi, sultani. Gli indirizzi sono molti ed ogni sarto è famoso per lo stile con cui confeziona gli abiti, perché anche nella tradizione è giusto guardare al presente e al futuro a volte

E allora ecco Kilgour al numero 8 di Savile Row che con la sua verve ha rinfrescato la sartoria classica proponendo giacche a un bottone e colori più vivaci. Ma c’è il giovane Richard Anderson al numero 13 di Savile Row che ha fatto della ricerca di tessuti pregiati il suo marchio di style. Tuttavia per chi non voglia proprio rinunciare al classic senza età allora è il numero 15 di Savile Row il vero place to go: Henry Poole, che ha fatto la storia di Savile Row con i suoi perfetti bespoke, indossati da reali e potenti. Oppure al numero 1 di Savile Row c’ è Gieves&Hawkes dove la tradizione è il fiore all’occhiello di questo atelier che si dica essere il preferito del Principe Filippo.

foto: dailyexpress.co.uk

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017