Excite

Leggings da uomo: i Meggings conquistano il guardaroba maschile

  • Daily Mail

di Margherita Gamba

Spesso, anzi, spessissimo, la donna ha preso in prestito capi dal guardaroba maschile, declinandoli in versione sexy: dai pantaloni alle bretelle, dal papillon al cappello. La moda, si sa, è imprevedibile (e strana), ed è accaduto anche il contrario. Ovvero che un capo molto amato dall'universo femminile finisse tra le mani dei maschi.

Collezione Licks Lee: Leggings + jeans

Così, dopo aver riscosso grande successo in passerella e aver conquistato star del calibro di Justin Bieber, Russell Brand e Lenny Ktavitz, i leggings da uomo stanno conquistando sempre più adepti. A dir la verità, il capo prende il nome di Meggings, simpatica crasi dei termini "man" e "leggings", appunto. Se siete incredule, sappiate che questa tendenza non è confinata al mondo omosessuale. Merito dei tanti marchi che credono in questo trend, e lo hanno inserito nelle loro collezioni. In primis Barneys e Nordstrom, ma anche Uniqlo - che li ha esportati in Gran Bretagna - e l'iconica Meggings Man Clothing, azienda con base a Chicago fondata da Adam Freck e Volk. Forte di oltre 7.500 fan sulla propria pagina Facebook, la compagnia statunitense, che vende online diversi modelli al prezzo democratico di 25 euro circa, crede fortemente nelle potenzialità del leggings maschile.

Calzedonia calze uomo: backstage Mark Vanderloo

La moda, a dirla tutta, è stata sdoganata (manco a dirlo) in America, nel 2010, quando il conduttore televisivo Conan O’Brien si presentò in trasmissione con addosso un paio di denim meggings, creando perprlessità nel pubblico. A conti fatti - ma l'anno è appena iniziato - la tendenza che ha già fatto proseliti negli Stati Uniti e in Inghilterra potrebbe presto prendere piedi anche in Italia. Il dubbio è unico e condiviso: siamo sicuri che il capo stia bene proprio a tutti?

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017