Excite

L'applicazione Shazam riconoscerà le marche degli abiti con un click

  • Facebook Official

Shazamming è come googolare: ormai è un'espressione di uso comune. Sono milioni le persone che ogni giorno utilizzano la sua app per identificare i pezzi musicali che vengono passati in radio o in tv. Ora la tecnologia che è alle spalle di Shazam vuole metterci letteralmente in mano la bacchetta magica e rivoluzionare il modo in cui facciamo acquisti on line. Come? Permettendoci di riconoscere la marca di una giacca o facendoci sapere dove è possibile acquistare on line un paio di pantaloni solo con un clic (dello smartphone!). Andrew Fisher, CEO Shazam dal 2005, spiega che "sarà possibile identificare i prodotti visti in televisione. Ad esempio, facendo Shazam sull'abito del presentatore, sapremo dove acquistarlo on line".

Si tratta di fatto di media engagement. Ovvero, di migliorare l'engagement, il legame a un marchio, tramite i media. Funzionerà (al momento questa app è in via di sperimentazione) con i programmi televisivi e con la pubblicità. In pratica, negli intenti dell'azienda, l'app funzionerà inviando una foto del capo di abbigliamento desiderato al sito di Shazam. Così facendo, si potrà individuare il marchio dell'abito indossato da chiunque e scoprire dove acquistarlo on line, creando unsistema di indotto enorme. Il principio è il medesimo di Shazam con la musica: ora si chiede di chi sia un brano musicale, si possono ricevere contenuti extra dai gruppi che preferiamo, scoprire informazioni o acquistare il pezzo on line.

Non si sa ancora quando questa nuova App arriverà sui telefonini. Fisher ha lasciato intendere che non si dovrà attendere a lungo perché Shazam ha già sviluppatouna tecnologia simile applicata agli abiti indossati dai presentatori di alcuni show televisivi.

Shazam da qualche mese sta puntando sul diventare un colosso delle app e dell'on line. Per esempio, ha potenziato la sua struttura, reclutando due altissimi profili: Daniel Danker, responsabile della strategia iPlayer, Radio & Music della BBC (tutti i servizi on demand), che è diventato nuovo capo di produzione operativa a Shazam, e Brent Hoberman, cofondatore di lastminute.com.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018