Excite

Lady Gaga a Milano, saluta Donatella Versace e Armani s'infuria

  • Infophoto

Per una nuova collaborazione che inizia, una vecchia rischia di finire. Stando ai rumors post concerto di ieri sera al Forum di Assago di Milano, infatti, l''amicizia' tra Giorgio Armani e Lady Gaga sarebbe in forte crisi. Il motivo? I troppi ringraziamenti tributati dalla cantante dal palco a Donatella Versace, 'chaperon' pressoché esclusiva della Monster Mama nella sua tappa italiana.

Versace Atelier, la collezione primavera estate 2013

E dire che tra Armani e Gaga erano corse parole di grande stima e ammirazione reciproca, con lo stilista che non più di qualche tempo fa aveva dichiarato: "Collaborare con Lady Gaga è per me ogni volta un’esperienza nuova. Mi piace la sua capacità di usare la moda come elemento scenico per costruire il suo personaggio. È un’artista di talento e dalla grande intelligenza: creare costumi di scena per lei è un esercizio creativo davvero stimolante". Almeno fino a ieri sera.

Come riportano i soliti bene informati, infatti, re Giorgio si sarebbe allontanato dal Forum addirittura "infuriato" per la quantità enorme di "Grazie Donatella" pronunciati dalla signorina Germanotta nel corso della serata, mentre a lui - stilista della prima ora di Lady Gaga - non sarebbe stato tributato che un 'ringraziamento collettivo' durante i saluti di chiusura di rito, venendo citato addirittura dopo Moschino.

Insomma, non proprio quello che si sarebbe aspettato colui che con le sue creazioni ha contribuito a creare il mito della Monster Mama e ancora recentemente ha disegnato diversi abiti di scena per il tour asiatico di Born This Way. Ma tant'è. A quanto si dice Miss Germanotta è rimasta molto toccata dalla'accoglienza tributatale da Donatella Versace e da sua figlia Allegra, che l'hanno trattata come una di famiglia, riservandole ogni attenzione all'atelier e portandola a cena in alcuni dei più esclusivi locali meneghini.

Giorgio Armani disegna gli abiti del Born This Way Tour di Lady Gaga

Per carità, il calore umano e le attenzioni (ancora di più quando sinceri) sono alla base non solo di ogni relazione di amicizia, ma anche di lavoro, eppure Gaga prima di snobbare così Giorgio Armani dovrebbe pensarci due volte: la sua scelta - voluta o no, non si sa - di indossare lo stesso identico vestito nero con spillone da balia dorate, Versace of course, già visto addosso a Liz Hurley (tra l'altro nel lontano 1994) è stato giudicato un flop praticamente all'unanimità. Uno scivolone di stile che difficilmente re Giorgio le avrebbe permesso di commettere...

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017