Excite

Lacoste orologi: non solo polo

Lacoste, casa di moda francese, nasce nel 1933 e raggiunge il successo mondiale con l'invenzione della polo, contraddistinta dal coccodrillo applicato a caldo alla sinistra del petto e su tutti gli indumenti. Il logo, rimasto identico negli anni, è stato recentemente rimpicciolito e, alcune volte, il classico verde è stato sostituito dall’argento. L’azienda viene fondata da René Lacoste e André Gillier, due amici che cominciano quest’avventura in seguito alla creazione del 'modello 1212', la polo che il grande tennista aveva iniziato a commercializzare alla fine degli anni Venti.

La tradizione narra che Lacoste, desideroso di creare un indumento sportivo, comodo e funzionale per i tennisti dell'epoca, prese in considerazione due capi: la camicia e la T-shirt (che era indossata soltanto come indumento di biancheria intima). Dalla fusione di tali abiti nacque quella che venne definita 'polo' e che conserva la praticità di una maglia a maniche corte, unita all'eleganza della camicia (nel colletto). Lacoste ha dedicato molta attenzione anche ad altri sport come il golf, un interesse naturale dato che sua moglie ne era un’assidua praticante.

Negli anni Ottanta, con l'apertura dei primi negozi, Lacoste diviene una casa di moda a tutto tondo con l’introduzione di calzature, profumi, pelletteria, occhiali, cinture e orologi. Ed è proprio su quest’ultimo accessorio che l’azienda sta puntando: la linea Club, con cinturini in pelle nera, caffè e castagna o nel classico acciaio, è dedicata ad un uomo esigente e raffinato. La collezione Sportswear si rivolge, invece, agli amanti dello stile casual, che non rinunciano all’eleganza nemmeno nel tempo libero: cronografi neri o bianchi risaltano su cinturini nelle tonalità del rosso, verde e blu.

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017