Excite

Justin Bieber, sosia con 100 mila dollari di chirurgia plastica: la storia di Toby Sheldon

  • YouTube-Twitter

Silvia Artana

A Hollywood e dintorni va di moda il sosia: dopo Ashley Horn che ha speso 25 mila dollari in chirurgia plastica per assomigliare alla più famosa sorella Lindsay Lohan, ora è la volta di un misconosciuto cantautore di Los Angeles, tal Toby Sheldon, che ne ha pagati 100 mila per diventare il doppio di Justin Bieber. Una trasformazione iniziata nel 2008 con un trapianto di capelli, che a poco a poco è diventata in una vera e propria ossessione.

Lindsay Lohan: la sorella Ashley Horn spende 25 mila dollari di chirurgia plastica per assomigliarle

Come riporta il Daily Mail, all'inizio per Toby è stata una questione di calvizie: nel 2003, infatti, l'allora ventitreenne cantante ha incominciato a sottoporsi a una serie di trattamenti per rinfoltire la chioma (decisamente rada), non essendo mai però completamente soddisfatto del risultato. Fino a che, nel 2008, anno dell'esplosione di Bieber, ha capito di voler avere la stessa pettinatura della popstar canadese.

I peggiori interventi di chirurgia plastica: dai seni esplosivi alle labbra a canotto, le foto

Così Toby è andato dal suo chirurgo plastico con una foto di Justin e gli ha detto: "Voglio sembrare lui". "Ci sono voluti tre trapianti e un totale di 21.000 dollari per abbassare l'attaccatura dei capelli, coprire la stempiatura e far crescere la frangetta", ha spiegato il cantautore al Daily Mail, aggiungendo che è stato allora che ha deciso di volersi trasformare nel sosia di Bieber per non invecchiare mai.

"Ispirandomi all'affascinante volto da bambino di Justin, grazie alla chirurgia plastica sono riuscito a far sì che il mio aspetto mantenga connotati giovanili", ha dichiarato orgoglioso Toby, che ha quindi elencato tutti gli interventi ai quali si è sottoposto: iniezioni di Botox e Aquamid sulla fronte e sulle tempie, liposuzione del mento, rimodellamento di mani, labbra e guance e, infine, due operazioni per sollevare le palpebre e il labbro superiore.

E se il ritocchino agli occhi al cantante losangelino è costato 'solo' 4.850 dollari (dopo aver bussato alla porta di 8 differenti chirurghi, "dal momento che tutti pensavano che fossi pazzo a essere ossessionato da un simile piccolo dettaglio"), per quello alla bocca invece ne ha pagati oltre 30 mila, sopportando più di un mese di decorso post operatorio. Risultato? Un sorriso permanente alla Joker, del quale però Toby è a dir poco entusiasta: "Se si guarda da vicino i giovani, si nota che hanno le labbra sempre un po' dischiuse, che mettono in mostra i denti superiori in un naturale accenno di sorriso". Insomma, esattamente quello che intende quando dice di aver rimodellato il suo aspetto in modo da non invecchiare mai.

Follia o lucida e cosciente pianificazione, quel che è certo è che il progetto di Toby non è ancora completo: "So che c'è ancora molto da fare per assomigliare a Justin: un intervento al naso e una riduzione della mascella, come ha suggerito il mio chirurgo", ha detto infatti il cantante al Daily Mail, aggiungendo comunque di essere già piuttosto soddisfatto dei risultati, dal momento che il proprietario di un negozio di liquori l'ha allontanato non credendo che avesse 33 anni e gli amici lo chiamano "Toby Biebier".

Ma la cosa forse ancora più incredibile è che a Toby la musica della popstar canadese non piace: la sua scelta è caduta sull'idolo delle ragazzine di tutto il mondo per il suo aspetto da eterno bambino, proprio quello contro il quale Bieber è in lotta ormai da un po'. Una decisione che rende l'intera vicenda ancora più assurda e grottesca, un po' come ipotizzare che tutti gli interventi Toby li ha fatti per non sembrare (più) quel piagnone di Dawson Leery in Dawson's Creek: la sua somiglianza con l'attore James Van Der Beek, infatti, era notevole. Ma appunto, qui nessuno lo pensa...

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018