Excite

Uno stile da 'immaturi' cinematografici

È uscito nelle sale il 21 gennaio e sta già riscuotendo grande consenso da parte di pubblico e critica. Stiamo parlando di 'Immaturi', la nuova pellicola diretta dal bravo Paolo Genovese che al botteghino, con 3.550.000 euro, è secondo (ma di poco) solo all’irriverente 'Qualunquemente' con Antonio Albanese. Nel corso del film, i protagonisti, Ambra Angiolini, Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Ricky Memphis, Raoul Bova e Barbora Bobulova, in seguito a questioni burocratiche, saranno costretti a ripetere il temutissimo esame di maturità.

Scopri cosa indossano Raoul Bova, Ricky Memphis e Luca&Paolo in 'Immaturi'

Che poi parlare di maturità a 18 anni è tutto dire. A quell’età i pensieri e le idee viaggiano liberamemente e sono ancora sgravati dalle angherie che propone la vita. L’anno della maturità, per quanto possa far paura, rappresenta un periodo irripetibile per tutti coloro che l’hanno vissuto e, complice la giovane età, anche l’abbigliamento è spesso usato per comunicare. Accade così anche in questa storia, grazie ai costumi pensati da Grazia Materia: un tripudio di felpe, jeans, canotte e t-shirt che esprimono al meglio il mood di 'Immaturi'.

I personaggi rivivono, anzi, sono costretti a rivivere, una condizione caratteriale ed esistenziale anche grazie all’ausilio degli abiti giusti. Un bel salto generazionale vivere i venti anni quando si è ormai alla soglia dei quaranta; una macchina del tempo metaforica, ma non più di tanto, visto e considerato che stiamo parlando di una generazione che probabilmente non ha mai avuto veramente voglia di crescere. I costumi di scena sono stati scelti tra gli sponsor, sartorie tetrali, mercatini, negozi, collezioni private e dall’archivio di Grazia Materia, riuscendo a delineare perfettamente questo mood adolescenziale mai svanito.

Se siete curiosi, date un'occhiata anche ai look indossati dalle protagoniste femminili su Lei

I protagonisti maschili del film, burloni e scanzonati anche nella vita privata, indossano brand amatissimi dal pubblico under 30: T-shirt Intimissimi e Rodrigo, jeans e pantaloni Vintage 55, Malo, Meltin Pot, Levi’s e Gas; molte Converse, Munich e calzature griffate L’Autre Chose e Tod’s, camicie e pullover Boggi, felpe Villebrequen e Obey. È stato utilizzato anche un maglione blu con scollo a V Giorgio Armani, giacche Boglioli e occhiali da sole Luxottica. Una chicca? La pellicola si apre con il singolo immaturi cantato dal sempre giovane Alex Britti (ascoltalo) e una versione di Born to be alive interpretata per l’occasione da un inedito Paolo Kessisoglu.

(Foto © Medusa)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017