Excite

Il profumo? Per Trump ha l'odore dei soldi

Il magnate Donald Trump, noto ai più per le sue intemperanze politiche - vedi la campagna dei Birthers sulla ineleggibilità di Barack Obama perché secondo loro kenyota - e sentimentali - chi non ricorda l'appariscente ex signora Trump tradita in diretta a L'Isola dei Famosi dall'aitante Rossano Rubicondi? - ha in realtà una passione segreta: i profumi. E siccome non è uno qualunque, ma possiede un capitale stimato in quasi 3 miliardi di dollari, non si limita a comprarli, ma se li fa secondo i suoi gusti.

'Big Pony', il profumo di Ralph Lauren diventa body spray

Secondo i rumors di alcuni autorevoli blog americani, Mr. Trump starebbe infatti studiando una nuova fragranza con cui attaccare i colossi della profumeria. Parliamo di "nuova fragranza" perché questo imprenditore dall'animo repubblicano non è la prima volta che prova a ritagliarsi un posto al sole nel mondo dela cosmesi. Nel 2004, infatti, aveva fatto la sua comparsa un eau de toilette da uomo dal celebrativo nome di 'Donald Trump'. Un'essenza assolutamente dimenticabile, creata da Tom Ford e prodotta da Estée Lauder, che nelle intenzioni del suo ideatore avrebbe dovuto ricordare l'odore dei soldi. Un'idea a dir poco agghiacciante che - strano, come mai? - non ha avuto l'incredibile successo di pubblico che sperava il signor Trump.

Archiviata la pratica con disonore - alcuni esemplari di Donald Trump si possono trovare online in siti di profumerie discount, altro che lusso esagerato - Mr. Trump ha lasciato scorrere un po' di acqua sotto i ponti e ora ritiene arrivato il momento giusto per riprovarci. Massimo riserbo sull'essenza e sul packaging, anche se, come insinua divertito e con una buona dose di cattiveria il blog Fashionista "la bottiglia sarà senza dubbio color dell'oro, grande e di forma fallica". Auguri, Mr. Trump.

Foto: womanka.ru - wikipedia.org

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017