Excite

Hooks e Armani si separano: è mistero

Improvviso e inaspettato addio all'interno del gruppo Armani. Le agenzie di stampa hanna appena battuto la notizia che John Hooks, dopo undici anni di onorato servizio, non sarà più nello staff della storica azienda di moda italiana. Mistero sulle motivazioni e anche sulle modalità che hanno portato al divorzio: non si sa infatti se è stato Hooks a dare le dimissioni o il gruppo a licenziarlo.

Armani, la festa vip in Cina per il decennale

Chiamato in Armani nel 2000 per fare il direttore commerciale e del marketing - ruolo nel quale ha contribuito in modo significativo all’espansione della rete mondiale di vendita all’ingrosso e al dettaglio della società - Hooks attualmente era vicepresidente del gruppo e considerato a pieno titolo braccio destro di Re Giorgio in persona. Ragione per cui la notizia del repentino cambio al vertice ha destato stupore e scatenato ovviamente una ridda di ipotesi.

Dopo la laurea a Oxford, Hooks è immediatamente entrato a fare parte del mondo della moda che conta prima in GFT S.p.A. - azienda torinese definita ai tempi d'oro "una sorta di Fiat dell'industria dell'abbigliamento" e oggi in pieno declino - e poi in Jil Sander, rivestendo sempre ruoli di grande importanza strategica e portando ogni volta risultati di budget e di immagine di indiscussa rilevanza. E proprio a fronte della carriera di quest'uomo e dello stile Armani, il fashion system oggi si interroga stupito sulle ragioni che possono aver portato a questo inaspettato divorzio dopo appena 18 mesi alla guida del gruppo.

Foto: business.outlookindia.com

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017