Excite

God Save the McQueen: foulard by Sarah Burton

  • Foto:
  • McQueen

La McQueen mania dilaga e i motivi dell’enorme successo sono molteplici. I tanti fans dello stilista britannico scomparso prematuramente nel 2010 (a 40 anni) non l’hanno mai dimenticato e Sarah Burton, fashion designer e creative director che ha preso in mano le redini dell’azienda, ha raggiunto il culmine della notorietà realizzando l’abito da sposa di Kate Middleton.

L'abito da sposa di Kate, omaggio ad Alexander McQueen: le foto

Le sorprese, però, non sono finite, perché la stilista, per l’estate 2011, ha creato God Save the McQueen, una collezione di foulard che si prende gioco (bonariamente) del titolo dell’inno inglese. La linea, un omaggio alla nazionalità del brand e al suo compianto designer, ripropone il dettaglio cult della casa di moda: il teschio, elemento dark, caratterizza ogni pezzo. Se siete incerte riguardo a come indossare questo accessorio, osservate con attenzione il video girato dalla regista Babette Pauthier, che presenta la collezione primavera estate 2011 Alexander McQueen, tutta skull, fiori vecchia Inghilterra e Union Jack, e non avrete più alcuna incertezza.

Non mancano nemmeno le scritte in stile Sex Pistols 'God Save McQueen'. Un caleidoscopio di immagini che nello specchiarsi dei foulards, riproduce all’infinito l’effetto farfalla, metafora di rinascita, come a dire: Alexander è ancora qui. Se volete scoprire i modelli disponibili, visitate l’on line store McQueen e nella sezione Scarf Boutique troverete sciarpine di seta (180,00 Euro), pashmine in misto lana (270,00 Euro) e fazzolettoni in jersey di cotone di 104×120cm (180,00 Euro). Chissà se anche la neo Duchessa di Cambridge lo indosserà e la rigida Regina approverà la scelta.

God Save McQueen - Il video di Babette Pauthier

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017