Excite

Givenchy Haute Couture Fall 2010

Si dice che l'abbia appena sussurrato, come se qualcuno ne potesse restare sconvolto o negativamente impressionato, eppure non c'è nulla di così sbagliato nel definire la nuova collezione autunno inverno 2010 2011 di Haute Couture Givenchy come forse l'ha poeticamente appellata il suo talentuoso stilista Riccardo Tisci: 'un modo romantico di vedere la morte'.

Le foto della collezione Givenchy Haute Couture Fall Winter 2010 2011

Ispirata alla pittura della controversa Frida Kahlo e alle sue tre ossessioni - la religione, la sensualità e l'anatomia umana - la nuova linea di Alta Moda Givenchy è un esercizio di stile che lascia senza fiato e che Tisci ha dato l'onore di ammirare a pochi eletti, preferendo un'intima presentazione senza fotografi alla più magnificente e celebrativa sfilata. Forse proprio per rispettare il silenzio, la spiritualità e la suggestione di abiti che disegnano sul corpo delle dieci supermodel scheletri di delicatissimo pizzo Chantilly, candido e incrostato di cristalli e pietre preziose.

Non c'è bisogno del nero per rintracciare nell'autunno inverno 2010 2011 di Givenchy quel 'mood' gotico e tenebroso che sempre distingue lo stile del designer, lì dove una colonna vertebrale di porcellana diventa una candida cintura, soffici piume di struzzo e marabù, corazze sospese sulla fragilità del corpo. Una collezione dall'opulenza barocca, dai dettagli e la lavorazione preziosissima e minuziosa, col pizzo leggero che doppia la pelle, le perle e i cristalli Swarovski ricamati su un abito in non meno di 1.600 ore di lavoro. E' un'alta moda sopra gli schemi, questa di Tisci, che conferma ancora una volta il grande talento di questo stilista straordinariamente fuori dal comune.

 (foto © style.com)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017