Excite

Giacche casual per uomo: sobrietà prima di tutto

  • Foto:
  • Oradivendere

Le giacche casual per uomo? Una soluzione cui ricorrere con moderazione, e soprattutto tenendo conto di alcune regole fondamentali. Scopriamo quali.

Pulizia e ordine

Innanzitutto, il fatto di vestirsi con una giacca casual non implica necessariamente che la giacca in questione debba essere sporca o raggrinzita, e che abbia visto il ferro da stiro due anni fa per l’ultima volta. Anche se si indossa una giacca casual, la parola d’ordine è pulizia: il contrario di formalità non è disordine, insomma. Ciò vale sia nel caso si sia sul luogo di lavoro, sia che si sia in presenza di amici.

Come abbinarle

Come abbinare una giacca casual? Innanzitutto, un punto a nostro favore lo guadagneremo se il colore della giacca sarà in tinta con le scarpe. Visto che la giacca è casual, possiamo lasciarci andare a scelte per così dire avventurose anche per quel che riguarda i pantaloni: l’ideale, vale a dire la scelta più classica, è rappresentato dai jeans, ma potremo stupire tutti anche con un velluto a coste, o perché no, con del lino o della seta color cachi. Ogni tanto bisogna pure dare di matto – metaforicamente parlando,sia chiaro - .

Sotto la giacca

Sotto la giacca, andrà benissimo una maglia a collo lungo, modello dolcevita, durante i mesi più freddi, e una canottiera d’estate. Attenzione, però, a non esagerare, nel senso che non bisogna mai oltrepassare il limite che indica una certa sciatteria o trascuratezza. Se già la giacca vi sembra un po’ troppo sopra le righe, possiamo ricorrere a una normale camicia di flanella o di lino, mentre la maglietta polo o t-shirt costituisce una soluzione a ogni situazione, anche se un po’ troppo scontata. La scelta di una giacca casual deve essere meditata con attenzione: in questo caso, casual non deve essere il sinonimo di casuale.

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017