Excite

Jil Sander P/E 2011/2012

Anche Jil Sander segue in modo nostalgico la tendenza del passato unita a dettagli contemporanei, proprio come ha fatto anche Ennio Capasa per la collezione Costume National Homme. Torna in auge la vita alta di pantaloni e shorts bilanciata, però, da blazer morbidi; le t-shirt e le maglie over sono sovrapposte a camicie con collo Seventies e quelle più aderenti vengono posizionate sotto a soprabiti in PVC trasparente. Trionfano i colori mèlange dei pull che lasciano spazio alle lavorazioni a tricot o crochet dal forte gusto sartoriale. E' la passerella delle stranezze con colori che comprendono il blu navy, il testa di moro, il verde scuro e il nero spalmati su pitone e anguilla laccati, jersey, cotone e nylon( © LaPresse)
Anche Jil Sander segue in modo nostalgico la tendenza del passato unita a dettagli contemporanei, proprio come ha fatto anche Ennio Capasa per la collezione Costume National Homme. Torna in auge la vita alta di pantaloni e shorts bilanciata, però, da blazer morbidi; le t-shirt e le maglie over sono sovrapposte a camicie con collo Seventies e quelle più aderenti vengono posizionate sotto a soprabiti in PVC trasparente. Trionfano i colori mèlange dei pull che lasciano spazio alle lavorazioni a tricot o crochet dal forte gusto sartoriale. E' la passerella delle stranezze con colori che comprendono il blu navy, il testa di moro, il verde scuro e il nero spalmati su pitone e anguilla laccati, jersey, cotone e nylon( © LaPresse)
Anche Jil Sander segue in modo nostalgico la tendenza del passato unita a dettagli contemporanei, proprio come ha fatto anche Ennio Capasa per la collezione Costume National Homme. Torna in auge la vita alta di pantaloni e shorts bilanciata, però, da blazer morbidi; le t-shirt e le maglie over sono sovrapposte a camicie con collo Seventies e quelle più aderenti vengono posizionate sotto a soprabiti in PVC trasparente. Trionfano i colori mèlange dei pull che lasciano spazio alle lavorazioni a tricot o crochet dal forte gusto sartoriale. E' la passerella delle stranezze con colori che comprendono il blu navy, il testa di moro, il verde scuro e il nero spalmati su pitone e anguilla laccati, jersey, cotone e nylon( © LaPresse)
Anche Jil Sander segue in modo nostalgico la tendenza del passato unita a dettagli contemporanei, proprio come ha fatto anche Ennio Capasa per la collezione Costume National Homme. Torna in auge la vita alta di pantaloni e shorts bilanciata, però, da blazer morbidi; le t-shirt e le maglie over sono sovrapposte a camicie con collo Seventies e quelle più aderenti vengono posizionate sotto a soprabiti in PVC trasparente. Trionfano i colori mèlange dei pull che lasciano spazio alle lavorazioni a tricot o crochet dal forte gusto sartoriale. E' la passerella delle stranezze con colori che comprendono il blu navy, il testa di moro, il verde scuro e il nero spalmati su pitone e anguilla laccati, jersey, cotone e nylon( © LaPresse)
Anche Jil Sander segue in modo nostalgico la tendenza del passato unita a dettagli contemporanei, proprio come ha fatto anche Ennio Capasa per la collezione Costume National Homme. Torna in auge la vita alta di pantaloni e shorts bilanciata, però, da blazer morbidi; le t-shirt e le maglie over sono sovrapposte a camicie con collo Seventies e quelle più aderenti vengono posizionate sotto a soprabiti in PVC trasparente. Trionfano i colori mèlange dei pull che lasciano spazio alle lavorazioni a tricot o crochet dal forte gusto sartoriale. E' la passerella delle stranezze con colori che comprendono il blu navy, il testa di moro, il verde scuro e il nero spalmati su pitone e anguilla laccati, jersey, cotone e nylon( © LaPresse)
Anche Jil Sander segue in modo nostalgico la tendenza del passato unita a dettagli contemporanei, proprio come ha fatto anche Ennio Capasa per la collezione Costume National Homme. Torna in auge la vita alta di pantaloni e shorts bilanciata, però, da blazer morbidi; le t-shirt e le maglie over sono sovrapposte a camicie con collo Seventies e quelle più aderenti vengono posizionate sotto a soprabiti in PVC trasparente. Trionfano i colori mèlange dei pull che lasciano spazio alle lavorazioni a tricot o crochet dal forte gusto sartoriale. E' la passerella delle stranezze con colori che comprendono il blu navy, il testa di moro, il verde scuro e il nero spalmati su pitone e anguilla laccati, jersey, cotone e nylon( © LaPresse)
Anche Jil Sander segue in modo nostalgico la tendenza del passato unita a dettagli contemporanei, proprio come ha fatto anche Ennio Capasa per la collezione Costume National Homme. Torna in auge la vita alta di pantaloni e shorts bilanciata, però, da blazer morbidi; le t-shirt e le maglie over sono sovrapposte a camicie con collo Seventies e quelle più aderenti vengono posizionate sotto a soprabiti in PVC trasparente. Trionfano i colori mèlange dei pull che lasciano spazio alle lavorazioni a tricot o crochet dal forte gusto sartoriale. E' la passerella delle stranezze con colori che comprendono il blu navy, il testa di moro, il verde scuro e il nero spalmati su pitone e anguilla laccati, jersey, cotone e nylon( © LaPresse)
Anche Jil Sander segue in modo nostalgico la tendenza del passato unita a dettagli contemporanei, proprio come ha fatto anche Ennio Capasa per la collezione Costume National Homme. Torna in auge la vita alta di pantaloni e shorts bilanciata, però, da blazer morbidi; le t-shirt e le maglie over sono sovrapposte a camicie con collo Seventies e quelle più aderenti vengono posizionate sotto a soprabiti in PVC trasparente. Trionfano i colori mèlange dei pull che lasciano spazio alle lavorazioni a tricot o crochet dal forte gusto sartoriale. E' la passerella delle stranezze con colori che comprendono il blu navy, il testa di moro, il verde scuro e il nero spalmati su pitone e anguilla laccati, jersey, cotone e nylon( © LaPresse)
Anche Jil Sander segue in modo nostalgico la tendenza del passato unita a dettagli contemporanei, proprio come ha fatto anche Ennio Capasa per la collezione Costume National Homme. Torna in auge la vita alta di pantaloni e shorts bilanciata, però, da blazer morbidi; le t-shirt e le maglie over sono sovrapposte a camicie con collo Seventies e quelle più aderenti vengono posizionate sotto a soprabiti in PVC trasparente. Trionfano i colori mèlange dei pull che lasciano spazio alle lavorazioni a tricot o crochet dal forte gusto sartoriale. E' la passerella delle stranezze con colori che comprendono il blu navy, il testa di moro, il verde scuro e il nero spalmati su pitone e anguilla laccati, jersey, cotone e nylon( © LaPresse)
Anche Jil Sander segue in modo nostalgico la tendenza del passato unita a dettagli contemporanei, proprio come ha fatto anche Ennio Capasa per la collezione Costume National Homme. Torna in auge la vita alta di pantaloni e shorts bilanciata, però, da blazer morbidi; le t-shirt e le maglie over sono sovrapposte a camicie con collo Seventies e quelle più aderenti vengono posizionate sotto a soprabiti in PVC trasparente. Trionfano i colori mèlange dei pull che lasciano spazio alle lavorazioni a tricot o crochet dal forte gusto sartoriale. E' la passerella delle stranezze con colori che comprendono il blu navy, il testa di moro, il verde scuro e il nero spalmati su pitone e anguilla laccati, jersey, cotone e nylon( © LaPresse)
Anche Jil Sander segue in modo nostalgico la tendenza del passato unita a dettagli contemporanei, proprio come ha fatto anche Ennio Capasa per la collezione Costume National Homme. Torna in auge la vita alta di pantaloni e shorts bilanciata, però, da blazer morbidi; le t-shirt e le maglie over sono sovrapposte a camicie con collo Seventies e quelle più aderenti vengono posizionate sotto a soprabiti in PVC trasparente. Trionfano i colori mèlange dei pull che lasciano spazio alle lavorazioni a tricot o crochet dal forte gusto sartoriale. E' la passerella delle stranezze con colori che comprendono il blu navy, il testa di moro, il verde scuro e il nero spalmati su pitone e anguilla laccati, jersey, cotone e nylon( © LaPresse)

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017