Excite

Costume National Homme P-E 2011/2012

'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)
'L’ispirazione è il Rock’n'Roll delle origini.' E' con queste parole che Ennio Capasa, fondatore di Costume National, introduce la collezione maschile per la primavera-estate 2011/2012. La grande ricerca, unita alla competenza del designer, ha dato vita a lavorazioni sperimentali e tecnologiche di tailoring, utilizzando la tecnica dell’ultrasound, un laser in grado di cucire i tessuti fondendoli, senza lasciare spessori. I Fifties fanno sentire la loro presenza, anche se i capi sono stati opportunamente rivisitati e attualizzati. La perizia sartoriale è ineccepibile e si nota nei pantaloni skinny e wide, nelle fantasie vintage e nei blazer dai rever sottili che ben si mixano in un tutto ben studiato. I tessuti - lino, cotone, lana leggera, viscosa, nylon, bufalo lavato e pelle bicolore - si tingono di grigio, rosso, rosso indiano, blu notte e nero. Grande spazio anche per gli accessori: scarpe derby e mocassini in vitello spazzolato, bicolor o glitter, maxi borse in elefante, bauletti oversize e clutch. ( © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017