Excite

Alexander McQueen autunno inverno 2010 2011 a Milano Moda Uomo

Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)
Lo stilista ricopre ancora una volta il ruolo di artista visionario e affascina le passerelle milanesi con una proposta maschile fuori dal comune: l'abito trompe l’oeil. Giochi di fantasie e stampe 'rubate' al mondo della natura colorano 'all over' le mise maschili per il prossimo autunno inverno 2010 2011, proponendo anche per l'uomo quella metamorfosi in creatura ibrida e misteriosa che aveva interessato la collezione femminile presentata a Parigi. E' una moda impegnativa e d'avanguardia, questa di Alexander McQueen, che probabilmente non tutti avranno il coraggio di indossare. Foto
(© LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017