Excite

Firenze: Pitti Uomo al via. Tutte le novità

  • Foto:
  • pittimmagine.com

Fashion addicted, l'attesa è finita. Il 14 giugno infatti inaugura l'ottantesima edizione di Pitti Uomo e per quattro giorni - fino a venerdì 17 giugno - Firenze sarà come ogni anno il cuore pulsante di un evento che ormai è diventato un appuntamento imperdibile per chiunque abbia a che fare - a qualsiasi titolo - con il mondo della moda maschile. Il calendario è ricchissimo di eventi e non mancano le novità, che interessano anche il concept delle diverse sezioni.

Milano Moda Uomo, sfilano le tendenze per l'A/I 2011/2012

Intanto il tema, che per quest'anno è il viaggio e promette fin da subito di apportare molti cambiamenti alla tradizionale immagine ed organizzazione della Fortezza da Basso, storica location di Pitti Uomo. Il Piazzale Centrale è infatti una specie di punto nevralgico di smistamento per tutti i visitatori, che possono decidere sulla grande mappa grafica che occupa tutta la piazza quale tragitto percorrere, che soste intermedie fare e a quali punti panoramici fermarsi.

Gli itinerari si snodano tra le diverse sezioni che, a loro volta, prevedono diverse innovazioni. 'Futuro Maschile' - da sempre dedicata alla ricerca - fa un ulteriore salto di qualità e diventa un vero e proprio laboratorio in cui sono chiamati a dare il proprio contributo a una nuova espressione dell'abbigliamento formale sperimentatori come Gianvito Rossi, Andrea Pompilio, Alberto Fasciani, Bothos, Alden Usa, Band of Outsiders, Haver Sack, Camoshita United Arrows, Louis Leeman, Marchand Drapier, Tricker’s, MA.STRUM, Mackintosh, Roda, e Sundek by Neil Barrett.

Maggiore importanza è riservata anche a 'New Bet(s)' - l'area degli emergenti e dei debuttanti assoluti che a Pitti Uomo fanno il loro primo incontro con il pubblico e i suoi giudizi - e a 'My Factory', che con la sua folta schiera di new brand giovani e artigianali è da sempre un'apprezzata fucina di idee innovative nell'ambito dell'urban style e dello sportswear (trattato anche in 'Sport & Sport'). 'Touch' e 'Altro Uomo' invece conservano la loro impronta sperimentale sugli outfit dell'abbigliamento maschile contemporaneo.

Converse All Star, la sperimentazione va in vetrina

Nell'ambito Padiglione Centrale, infine, dettano legge in fatto di stile e tendenze i brand più 'nobili' e consolidati del mercato, che con la loro continua ricerca sperimentale nel contesto dei materiali e delle lavorazioni hanno contribuito negli anni a scrivere le più belle pagine della moda maschile italiana e internazionale.

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017