Excite

Dolce e Gabbana, proteste ad Hong Kong davanti al negozio

Ad Hong Kong, nella strada commerciale di Canton Road, una singolare vicenda ha infiammato gli animi dei tanti accorsi davanti allo store Dolce e Gabbana per scattare qualche foto ricordo, del resto i giapponesi si sa lo fanno di default, ed invece si sono visti un bel 'No' categorico di fronte al flash della macchinetta pronta al click. Pare che la security abbia vietato che lo scatto venisse eseguito, manco si trattasse di monumenti effettivamente, e questa reazione ha scatenato le ire del ragazzo giapponese in questione, che tornato a casa ha deciso di unire le forze per una singolare protesta, partendo ovviamente dal social network più diffuso, Facebook. Dolce & Gabbana, collezione Primavera Estate 2011 2012 Alla richiesta di aiuto, di fronte al racconto, molti si sono uniti e sono scesi a protestare davanti al negozio di Dolce e Gabbana, contro il divieto di fare fotografie all'esterno dello stesso. In realtà, anche in Italia, fare fotografie alle vetrine dei negozi, soprattutto a quelle di brand di lusso, non è concesso o comunque, non ritenuto opportuno, questo perchè ovviamente gli stilisti temono che le loro creazioni vengano copiate, per poi essere immesse sul mercato del contrabbando con false etichette. Forse i ragazzi che hanno protestato non hanno pensato al perchè di un così categorico divieto, e sono fermi sulla loro pagina facebook in attesa delle scuse da parte del duo di stilisti, che dal canto loro, hanno fatto sapere tramite ufficio stampa che non volevano minimamente offendere gli hong kongers. Ecco il video della protesta davanti allo store di Dolce e Gabbana ad Hong Kong

lui.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017