Excite

Dior: Haider Ackermann futuro direttore creativo?

  • Foto:
  • vogue.it

Haider Ackermann è un stilista di origini colombiane per cui tutti vedono un futuro scintillante. E ora come a confermare la profezia sull’avvenire dello stilista, francese d’adozione ma belga di formazione, è arrivata la voce che anche Haider sarebbe stato contattato dal board di LVMH per succedere alla guida creativa di Dior dopo il turbolento licenziamento di John Galliano. Dopo Riccardo Tisci, Alber Elbaz ora sembra che anche lui siano finito nel novero dei papabili per dirigere lo stile della prestigiosa maison.

Foto Lo stile per l'abbigliamento maschile di Dior

Ackermann è stato anche “insignito” dall’Imperatore Karl Lagerfeld del titolo di suo potenziale successore da Chanel e sembra che numerose case di moda abbiano cercato il talento franco-colombiano per diventare il loro creative director tra cui anche la Maison Martin Margela. Haider infatti si è formato come altri celebri stilisti come Ann Demeulemeester, Dirk Bikkembergs, Dris Van Noten nell’Accademia Reale di Belle Arti di Anversa che tanti fashion designer ha sfornato e continua a sfornare.

Influenzato dalla scoperta in giovane età dal percorso creativo di Yves Saint Laurent, lo stile di Haider è anche il frutto delle sue diverse anime e dei suoi viaggi. Un concept che mescola sensi estetici diversi e trasversali come il suo essere cittadino del mondo che dà vita a collezioni sosfiticate e allo stesso tempo semplici molto apprezzati dalle celebrities di tutto il mondo da Victoria Beckham a Tilda Swinton, che forse sarebbero estremamente contente a capo di una maison degna del suo talento e della sua creatività.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019