Excite

Come scegliere il cappotto giusto per l'Inverno

Il cappotto si sà è ingombrante, pesante e tradizionalmente sentito come scomodo. Per secoli è stato il simbolo dell'agiatezza ma con il tempo moltissimi marchi l'hanno venduto a prezzi competitivi. Per ognuno ne esiste uno che fa sentire a proprio agio. Ecco quindi come scegliere il cappotto giusto per l'inverno, i modelli proposti dai migliori stilisti nelle collezioni 2011/2012 e i prezzi di quelli "low cost".

Le tendenze 2011/2012

Il cappotto è simbolo di inverno e quindi spesso malvisto da molti amanti del sole e del caldo. Ma gli stilisti, in occasione della settimana della moda scorsa, hanno proposto per quest'inverno 2011/2012 una vasta gamma di cappotti che soddisfano i più svariati gusti. Per farsi un'idea di come scegliere il cappotto giusto per l'inverno basta dare un'occhiata alle sfilate.

La maison dell'eclettico Alexander McQueen propone capotti con colli ornati di pelliccia lunghi e candidamente bianchi: la pelliccia copre anche le gambe, che possono godere del tepore del cappotto, che sembra più un vestito da gala, aderente com'è al corpo, con una lunga cerniera frontale che dà un senso di lunghezza al fisico.

Per chi non se la sente di indossare cappotti tanto raffinati, la maison Céline popone modelli molto mascolini, lunghi e marroni, squadrati e simili a lunghe giacche.

Cristian Dior invece si tinge di dark: lunghi cappotti con mantelli neri, pelliccie grigie e cappotti marrone scuro abbinati ad abiti blu notte. Un tocco medievale, accentuato da medaglioni e stivali di pelle.

Eleganza e toni chiari invece per Valentino, che come sempre veste le sue modelle con capi raffinati e accurati: cappotti lunghi color beige e pellicce in stile anni '20.

Chanel invece fa sfilare capi all'apparenza semplici, quasi fossero cuciti al momento, effetto che le cuciture a vista rendono possibile. Gamma di colori sul grigio e sul nero, cappotti corti arricchiti di lana che ispirano immagini montane.

Se invece lo stile ricercato è chic ma anche semplice ecco che Max Mara propone cappotti chiari, essenziali ma dal forte carattere, in lana, pelle e tweed, lunghi e lineari.

Cappotti "low cost"

Per avere un bel cappotto non è necessario recarsi in una boutique di alta moda. Molti marchi commerciali hanno messo in vendita sul mercato una serie di capi a basso prezzo ma di apprezzabile qualità.

E' il caso di Combipel, che con i suoi 160 punti vendita in Italia propone una vasta gamma di cappotti dalle svariate caratteristiche. La collezione Donna propone sia cappotti corti, come il Montgomery con cappuccio molto glamour e disponibile nei colori blu e rosso a soli 89,95 euro o del cappotto doppio petto in misto lana disponibile in grigio scuro o blu scuro a 99,95 euro, sia lunghi, come il cappotto in puro cachemire "Made in Italy" a 249,95 euro. Per le amanti della pelliccia i corti Montgomery sono disponibili con cappuccio e pelliccia a 149,95 euro.

H&M è un altro marchio molto amato, per la sua "philosophy" tesa ai prezzi accessibili ma anche alle collaborazioni internazionali, da Madonna a Versace. Proprio quest'ultima ha recentemente creato una linea per il marchio americano e proposto tra i capi un cappotto molto sofisticato in morbida pelle lungo fino al ginocchio, con borchie sul colletto, sul bavero e sulle maniche e grandi bottoni dorati e cintura in vita: prezzo 349,00 euro. Più basso invece quello del cappotto dalla linea aderente in misto lana con cappuccio e cerniera obliqua davanti e tasche laterali e cerniera a fondo manica (59,95 euro).

Il cappotto: un capo che non tramonta mai

Nonostante la moda ricerchi sempre stravaganze e novità, il cappotto è uno di quei capi che non passerà mai di moda: si può arricchire con gli accessori, si può trovare lungo o corto, ma di certo ci saranno sempre maisons e negozi che lo proporranno come capo invernale. E' un evergreen sempre attuale e sempre attualizzabile, adatto per ogni figura: per sapere come scegliere il cappotto giusto per l'inverno basta quindi affidarsi a poche ma essenziali regole.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018