Excite

Colin Firth e l’abbigliamento maschile: addio metrosexual?

Colin Firth dopo l’Oscar per il film “il Discorso del Re” , diretto da Tom Hopper, dove ha interpretato il ruolo del Re Giorgio VI, è a buon diritto entrato nell’olimpo delle star del cinema planetario, quello con la C maiuscola per capirci. Già conosciuto al grande pubblico per la parte di Mark Darcy nei film di Bridget Jones in compagnia dell’attrice america Renée Zellwegerdopo gli ultimi film tra cui la pellicola di debutto dello stilista Tom Ford “A Single Man”, in cui Firth interpreta un professore omosessuale che vive nel dolore per la perdita del suo compagno, l’attore inglese è divenuto anche icona di stile.

Foto Colin Firth indiscussa fashion icon

Elegantissimo sull’ultimo set dove lo si vede in sartoriali bespoke diSavile Row realmente modellati come si addice ad un vero king. Anche fuori dallo schermo Colin non si fa mai trovare sciatto, trasandato o con abiti eccessivamente casual. Ma suo marchio di style sembrano essere morbidi abiti modulati sulla sua longilinea e robusta figura, che riporta alla memoria fashion icon di altri tempi simboli di grande mascolinità come Humphrey Bogart o forse anche meglio per l’altezza Clark Gable.

Camicie bianche con colli inglesi widespread o alla francese, mai colli alla cosidetta “romana”, eccessivamente retrò, e quelli sì decisamente fuori da ogni tempo, sono l’”uniforme” naturale del futuro Sir Colin, dal momento che si parla di una sua possibile investitura a baronetto di Sua Maestà. Sarà forse la vicinanza dell’italianissima moglie Livia Giuggioli ad avere influenzato l’artista british nella scelta di uno stile sobrio, estremamente maschile che sembra salutare ormai icone metrosexual di questi ultimi anni, che tanto avevano fatto disperare il gentil sesso sempre più confuso, alle prese con “uomini” vestiti con attillatissimi e casualissimi abiti che li facevano somigliare più a sparuti bambinotti da coccolare. Firth con i suoi completi a due bottoni e smoking impeccabili sta dando proprio una spallata agli ultimi scampoli di questa increscioso equivoco fashion-sensoriale. Donne, lunga vita a Re Colin.

foto: vanityfair.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017