Excite

I Trilbys di St James: famosi cappelli inglesi maschili

Il tempio dei cappelli inglesi si trova a Londra al numero sei di St. James’s Street e si chiama Lock Co. Hatters. Fondata nel lontano 1676, ancora oggi la boutique interamente arredata in legno offre alla clientela di tutto il mondo i più eleganti e confortevoli copricapo maschili realizzati su misura o pronti da indossare, senza contare il fatto che i cappellai londinesi sono i fornitori del Duca di Edimburgo, del Principe Carlo, e di altri esponenti della Casa Reale.

Tuttavia, tra i tipi più richiesti dalla clientela maschile ci sono i Trilbys, ovvero i morbidi cappelli di feltro. Come il modello Sandown, marrone a tesa stretta, che Sean Connery indossava nel primo episodio della saga cinematografica dedicata a James Bond. Un cappello per tutte le evenienze insomma.Come il Chester, il Madison o il Wetherby: tutti realizzati per essere portati sul capo nei più disparati contesti della vita quotidiana, dalla mattina alla sera, secondo il gusto. Invece il Superfelt, modello realizzato in edizione limitata con fodera rossa, a tesa stretta e disponibile in marrone, nero e grigio scuro, è più formale ed elegante.

Il modello Haydock, con la sua linea sportiva e semplice, deve essere indossato in occasioni particolari,  ovvero alle corse di cavalli o durante le gite in campagna. Anche il Rambler, completamente idrorepellente, si presta ad un utilizzo in un contesto informale.

Mentre per viaggiare è consigliato il Voyager, disegnato e realizzato con un tipo di feltro appositamente studiato per essere piegato ed occupare poco spazio. Tra l’altro, quest’ultimo modello a tesa media, disponibile in cinque colori, viene venduto con l’apposito tubo da viaggio e le istruzioni che illustrano al proprietario come prendersi cura del proprio cappello.

  • Foto:
  • Lock & co. Hatters

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020