Excite

Calzini uomo: quali abbinamenti?

Ebbene sì: la calza da uomo non è un insignificante optional o un dettaglio che lascia facilmente il tempo che trova; è invece un indumento importante - se non addirittura fondamentale - da scegliere sempre con la massima cura. E quindi parliamo un po' di calzini da uomo: quali abbinamenti sono leciti?

Colore, lunghezza, disegno?

Innanzitutto il calzino maschile dev'essere per forza di cose sobrio e non molto vistoso: che sia per un look curato o sportivo, che sia abbinato a una scarpa più o meno elegante, il calzino ha un ruolo determinante in ogni caso. Perchè il suo compito - tutt'altro che facile - è quello di garantire la necessaria continuità fra pantalone e scarpa.

Questo già ci fa capire che, per i calzini da uomo, abbinamenti un po' troppo distonici o disarmonici vanno esclusi con un semplice colpo d'occhio; e che proprio per questo stesso motivo dovremo fare caso sia alla maniera in cui si sposano pantalone e calzino, sia alla maniera in cui quest'ultimo si accosta alla scarpa.

Difficilissimo da abbinare, per esempio, è il calzino bianco (sempre decisamente sconsigliato), che non si adatta su nessun colore tranne che su sè stesso (e vestire completamente di bianco non è nè semplice, nè ordinario).

Sempre consigliabile è al contrario l'idea di scegliere un tono a metà strada fra i colori dei pantaloni e quelli delle scarpe, con una lunghezza perfetta sotto al ginocchio. Il calzino più corto è infatti estivo e sbarazzino, adatto a situazioni informali e per questo facile a creare uno stile poco raffinato.

Un tocco di perfezionismo

Infine, nella scelta dei calzini da uomo e degli abbinamenti con il resto del nostro vestiario, sarà un vero e proprio tocco di perfezionismo (complicato, ma appagante) quello di scegliere l'adeguato calzino per lo stile e il colore della giacca o della camicia, nonchè - attenzione attenzione - della cravatta che indossiamo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017