Excite

Bottega Veneta: un portachiavi per il Giappone

  • Foto:
  • Bottegaveneta.com

Bottega Veneta è una dei grandi brand del lusso italiani di quelli con la B maiuscola. Ora di proprietà del gruppo Gucci cioè PPR Holding di François Pinault. L’azienda veneta, originariamente produttrice di prodotti di fine pelletteria fondata a Vicenza nel 1967 è da sempre tra le migliori company italiani in termini di qualita, ricerca della perfezione. Un certo Andy Warhol faceva i propri regali di natale nello store newyorkese di Bottega Veneta tanto da girare anche un documentario a fine anni ’70 sul marchio italiano.

Scopri le celebrities che stanno aiutando il Giappone

Un brand così popolare tra i fashion victim e coloro che apprezzano un certo tipo di stile non rinuncia mai a dare a chi si trova in difficoltà, a chi a meno. Così in Aprile Bottega Veneta ha collaborato con la Croce Rossa cinese realizzando una linea di bags: “la Informale collection”, i cui ricavati delle vendite negli esclusivi store BV in Cina, sono andati a finanziare un progetto di aiuto e sotegno all’istruzione nelle aree rurali. 50 pezzi unici con tanto di charms commemorativo della data del charity programm realizzato con l’ausilio delle autorità cinesi.

Ora invece è stata la volta del Giappone, che se ancora in fase di ricostruzione dopo il disastro del terremoto e dello tsunami, è un po’ sparito dai notiziari del mondo per fare spazio ad altre funeste news che arrivano da altri angoli del globo. Ma non tutti dimenticano e soprattutto non Tomas Maier creative director di Bottega Veneta, creando un portachiavi in pelle e nappa intrecciata, che riporta i colori della bandiera nipponica i cui proventi delle vendite saranno destinati alla Croce Rossa del Sol Levante per finanziare progetti di ricostruzione, acquistando dal 12 giugno i keychain bianchi e rossi nei flagshipstore in giro per il mondo o sull’e-shop del brand vicentino.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017