Excite

Ali Fatourechi: l'uomo che scoprì il DNA del jeans

Il jeans rappresenta, molto probabilmente, il capo più indossato al mondo. Ma quali sono gli ingredienti necessari per ottenerne uno che sia davvero perfetto? Ebbene, la ricetta esiste. Molti stilisti hanno provato a scoprirla, ma solo uno è riuscito a mettere insieme gli elementi giusti.

Scopri il nostro 'Speciale Jeans'

Il suo nome è Ali Fatourechi, ha 33 anni, è di origine iraniana ma vive stabilmente a Los Angeles ed è il fondatore, nonché direttore responsabile, del marchio Genetic Denim. L’avventura inizia nel 2005 con un road trip intrapreso da Fatourechi e un team di altre cinque persone; un viaggio attraverso gli Stati Uniti, che tocca oltre 42 città nelle quali vengono realizzate numerose interviste per individuare i criteri necessari ad ottenere il jeans perfetto.

Grazie a quest’indagine cerca di capire cosa cercano le donne nei marchi già presenti sul mercato e allo stesso tempo inizia a disegnare anche la collezione maschile. Amante di prodotti di qualità come Givenchy, Number 9, Ann Demeulemeester e Balenciaga, sa perfettamente come conquistare il pubblico: i capi della sua collezione, infatti, vengono realizzati grazie all’impiego delle migliori tele provenienti da Turchia, Italia e Giappone, paesi nei quali sperimenta anche nuovi tessuti e lavaggi.

L’impegno e la passione di questo imprenditore sono nate quando era giovanissimo, tanto che nei campus studenteschi americani era conosciuto come 'The Denim Guy', un titolo che si è guadagnato proprio grazie a quel famoso viaggio da New York al Texas durato un anno. Il brand di nicchia propone pantaloni in denim e in velluto (per la stagione invernale) e una capsule collection di capospalla. Complimenti ad Ali Fatourechi per aver trovato il DNA del jeans perfetto; un’unione di cromosomi che consentono alla stoffa di seguire la silhouette del corpo come una seconda pelle, con un fitting perfetto.

(Foto © Genetic Denim)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017