Excite

Vestirsi a New York: shopping, negozi, tendenze

  • Foto:
  • nymag.com

Chi è appena tornato da New York normalmente vuole tornarci appena atterrato nella sua terra di origine, probabilmente al di qua dell’Atlantico. Ma quando si è nella Grande Mela, per non sentirsi estraneo e fuori tema rispetto, all’energia che si sprigiona dagli imponenti grattacieli che sovrastano il tutto o dalle luci di Broadway, che sempre rimangono accese ventiquattr’ore su ventiquattro. E' bello sentirsi anche se per una breve vacanza o qualche giorno un vero newyorker e fare shopping e indossare abiti di marchi, che probabilmente ancora non sono arrivati in patria. Vediamo allora come districarsi nella vasta offerta di abiti low price o high price che la città, che non dorme mai, propone.

Foto Ralph Lauren stilista newyorkese per eccelenza celebrato a Central Park

  • Quando si parla di United States non può non venire in mente subito il nome di un brand, che ha fatto la storia di un certo look easy ma molto chic. Ralph Lauren vi dice niente? Penso proprio di sì. Solo che a New York potrete sbizzarrirvi nella scelta, dal momento che lo stilista a stelle e strisce è presente con un vero e proprio palazzo nella centralissima Madison Avenue nel cuore dell’Upper East Side.
  • Tuttavia se siete in cerca di marchi meno hip ma sempre molto trendy e che offrono possibilità per tutte le tasche allora non ci sono problemi. Gap, Banana Republic o Bugle Boy sono proprio ciò che fa al caso vostro, proponendo abiti per un outfit preppy e casual ma senza spendere cifre esorbitanti, in pieno stile democratico newyorkese.
  • Se comunque non volete rinunciare a sentire un po’ del vero spirito classico east coast ai vostri piedi, dovreste proprio fare un salto all’ultimo piano dei grandi magazzini del lusso Saks sulla Fifh Avenue. Rimarrete allibiti dalla varietà di brand esposti e dalla moltitudine di scarpe che vi sommergeranno come un cascata del Niagara, giusto per rimanere in tema.
  • Lo style preppy, di cui si parla tanto e tanto sta tornando in voga, ammesso e non concesso che fosse mai tramontato, è quello che J.Crew presenta in tante linee e con accorgimenti sartoriali, magari un po’ più pricey di altri maison ma da cui non potrete proprio esimervi per sentirvi anche voi un po’ classy come i rampolli delle più importanti dinastie familiari di New York.
  • Se poi non ne avete abbastanza di girare e le calzature sono la vostra passione come non voler possedere un paio di Allen Edmonds, le scarpe di Bill Cinton e Obama per intenderci e perdervi sempre lì in Madison Avenue nel vasto flagshipstore di questo brand all american.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017